· 

Relazione: sana o insana?

Che cos'è una relazione sana?

Persone diverse creano relazioni affettive in modi diversi. Ma affinché una relazione sia sana gli ingredienti chiave sono sempre gli stessi. Innanzitutto è essenziale che la comunicazione sia sana: una comunicazione aperta, onesta e sicura è una parte fondamentale di una relazione funzionale. Il primo passo per costruire una relazione è assicurarsi che entrambi comprendiate le esigenze e le aspettative reciproche: essere sulla stessa lunghezza d’onda è molto importante. Valori, morale, progetti di vita per il futuro. Ciò significa che è necessario parlarsi! I seguenti suggerimenti possono aiutare te e il tuo partner a creare e mantenere una relazione sana:

 

  • Parlatevi. In una relazione sana se qualcosa ti dà fastidio, è meglio parlarne invece di trattenersi e covare malcontento che poi si trasforma col tempo in rancore.
  • Rispettatevi a vicenda. I desideri e i sentimenti del tuo partner hanno un valore, così come i tuoi. Fai sapere al tuo partner che ti stai impegnando e sforzando per tenere a mente le sue idee e i suoi bisogni. Il rispetto reciproco è essenziale per mantenere relazioni sane.
  • Compromesso. I disaccordi sono una parte naturale delle relazioni sane ma è importante trovare un modo per scendere a compromessi se non si è d'accordo su qualcosa. Cerca di risolvere i conflitti in modo equo e razionale.
  • Supportatevi: Offrirvi rassicurazione e incoraggiamento reciproco vi rende una coppia funzionale. Inoltre, fai sapere al tuo partner quando hai bisogno del suo aiuto e sostegno. Nessuno ha la capacità di leggere nella tua mente ed anticipare i tuoi bisogni. Pensare che amare significa sapere intuire e soddisfare i bisogni altrui è un errore comune. Si chiama pensiero magico ed è tipico dei bambini: gli adulti si parlano per informare l’altro di ciò che desiderano ricevere.
  • Rispettate reciprocamente la privacy individuale. Solo perché sei in una relazione non significa che devi condividere tutto e che dovete essere costantemente insieme. Le relazioni sane richiedono spazio individuale.
  • Create confini sani: definite ciò che vi fa sentire a vostro agio e ciò che invece non desiderate all'interno della relazione. Mettere dei confini, delle regole, non significa impedire al partner di uscire con amici senza il partner o impedirgli di partecipare alle attività e agli hobby che gli piacciono. Non è necessario condividere le password del telefono, delle e-mail, dei social.
  • Rispettate i reciproci gusti e bisogni individuali.
  • Date una “spinta” alla relazione: anche le relazioni sane possono avere necessità di una spinta di tanto in tanto. Potresti aver bisogno di una spinta se ti senti disconnesso dal tuo partner o se la routine quotidiana ha reso il rapporto un pò noioso. In tal caso, trova un’attività nuova e divertente, anche semplice, da condividere. Fai delle proposte e sii aperto a quelle che ti vengono fatte dal partner. 

 

 

Cosa non è una relazione sana?

Le relazioni non salutari si basano su potere e controllo, non uguaglianza e mancanza di rispetto. Nelle prime fasi di una relazione violenta, potresti non pensare che i comportamenti malsani siano un grosso problema. Tuttavia possessività, insulti, accuse, gelosia, urla, umiliazione o altri comportamenti offensivi sono segnali di un rapporto disfunzionale. Ricorda che meriti di essere rispettato; rifiutare l'abuso è sempre una scelta che devi fare tu. Non ci sono scuse per alcun tipo di abuso, prevaricazione o svalutazione. Se ritieni che la tua relazione non sia salutare, è importante che la tua priorità sia la tua sicurezza personale. Considera che:

 

  • Una persona può cambiare solo se lo desidera. Non puoi forzare il tuo partner a modificare il proprio comportamento se non ritiene di essere in errore.
  • Non dipende da te se la relazione non funziona: non sentirti in colpa o responsabile dei comportamenti malati del tuo partner.
  • Concentrati sulle tue esigenze. Ti stai prendendo cura di te stesso? Il tuo benessere è sempre importante. Guarda i tuoi livelli di stress, prenditi del tempo per stare con gli amici, dormi abbastanza. Se scopri che la tua relazione ti sta prosciugando, considera di terminarla.
  • Chiedi aiuto: cerca supporto familiare, amicale e professionale. Spesso i maltrattatori cercano di isolare i loro partner. Parla con i tuoi amici e familiari per assicurarti di ottenere il supporto emotivo di cui hai bisogno.
  • Valuta di interrompere il rapporto: meriti di sentirti sicuro e accettato nella tua relazione.
  • Anche se non puoi cambiare il tuo partner, puoi apportare cambiamenti nella tua vita per stare al sicuro. Valuta di lasciare il tuo partner prima che l'abuso peggiori. Che tu decida di lasciarlo o di rimanere assicurati di essere al sicuro e se senti che non è così fatti aiutare.

 

Dr. Maurizio Sgambati - Psicologo Psicoterapeuta Ipnoterapeuta

Tutti i testi presenti su questo sito sono di proprietà del Dott. Maurizio Sgambati e non possono essere, neppure in parte, copiati o utilizzati altrove senza consenso.

Ogni diritto è riservato ai sensi della normativa vigente; l'uso non autorizzato verrà perseguito.