INFORMAZIONI SULLA PSICOTERAPIA:

La psicoterapia è un' esperienza relazionale di condivisione e comprensione del proprio mondo interno fatto di segreti, dubbi, difficoltà, bisogni. E' un'occasione di crescita personale e di miglioramento del proprio approccio alla vita. Si tratta di un percorso che si sviluppa in 2 fasi.

La prima FASE CONOSCITIVA è utile per raccogliere informazioni sul problema, sul paziente ed i suoi bisogni oltre che per valutare se ci sono le condizioni per intraprendere un percorso proficuo (1-3 colloqui).

Nella successiva FASE TERAPEUTICA si stabilisce un obiettivo di cambiamento per dare una direzione concreta all'intervento (mesi talvolta oltre l’anno). 

Ad ogni seduta il paziente porta un tema, una riflessione, un vissuto, un evento su cui desidera soffermarsi. Userà poi quanto emerso per sperimentare alternative più sane rispetto ai comportamenti abituali e per uscire dalla sua zona confort. 

Si può andare a lavorare sul PRESENTE per imparare modalità e strategie utili ad affrontare un sintomo, un problema del qui-e-ora o quando si vuole fare chiarezza dentro di se per fare delle scelte di vita.

Si può lavorare sul PASSATO per superare un vissuto doloroso o un evento traumatico rimasto in sospeso, rielaborare tappe pesanti della vita o quando ciò che si è appreso durante l'infanzia limita la vita adulta.

Utilizzo un modello di terapia che integra:

 

1. Analisi Transazionale: (Eric Berne): per portare alla consapevolezza le decisioni infantili che rispetto a se ed agli altri che stanno alla base del Copione di vita inconscio, Divieti e Doveri interiorizzati nella struttura di Personalità ed i Giochi Psicologici giocati nelle relazioni interpersonali. (più info).

2. Ipnosi Ericksoniana: (Milton Erickson): per stimolare l'inconscio, la nostra parte creativa ed intuitiva, a recuperare risorse utili al rafforzamento dell'IO, far emergere nuove soluzioni, depotenziare comportamenti disfunzionali, cicatrizzare ferite del passato (più info).

3. Tecniche Regressive: "Sedia vuota" (Fritz Perls) e "Footprintings" (Susan Dowel) per lavorare sulle parti del sè ferite o in conflitto ed ascoltare i messaggi che il corpo invia. "Somatic Experiencing" (Peter Levine), "Affetto-Ponte" e "Timeline" per lavorare sulle esperienze del passato con gli occhi e le risorse del presente.