· 

Infedeltà on-line: il micro-tradimento

Il micro-tradimento è la tendenza del momento; si tratta di una nuova ed evoluta forma di infedeltà  agita spesso online. Per micro-tradimento si può intendere qualsiasi comportamento, agito al di fuori della coppia, nei confronti di un terzo a cui si lascia intendere di essere disponibili. Ad esempio “cuorare” ripetutamente su un profilo social come instagram o inviare messaggi diretti in una chat privata come messenger, snapchat o whatsapp. 

Queste attività seppur non rappresentino un tradimento agito nella vita reale potrebbero innescare l’infedeltà poiché sono il preludio di un corteggiamento. 

Il micro-tradimento si manifesta con le seguenti 5 modalità:

1. Messaggiare ad un/una ex: inviare foto e messaggi all’ex partner con lo scopo di intrattenere una interazione prolungata. Non c’è nulla di male a rimanere in contatto con un ex tuttavia ciò non dovrebbe avvenire di nascosto dall’attuale partner. Alcune persone mantenendo un contatto con un amore passato solo nel tentavo di ottenere una riconciliazione, per bisogno di attenzione sapendo che l’ex nutre ancora dei sentimenti.

 

2. Mettere “Mi piace” ai post di qualcuno sui social network: con lo scopo di comunicare che si è interessarti a quella persona a cui si darebbe una chance se si fosse single. Questo segnala che c'è un problema nella relazione attuale. Gradire i post di qualcuno di per se non è necessariamente negativo ma quando lo si fa con regolarità potrebbe non essere rispettoso della relazione attuale e del proprio partner.

 

3. Costruire un'amicizia "platonica" online: con qualcuno conosciuto in vacanza, palestra o con cui si condivide un interesse e proseguire tale relazione senza chiarire di essere impegnati in un rapporto affettivo ufficiale. Sentisi di continuo passando anche alle conversazioni telefoniche potrebbe lasciare spazio all’ambiguità, far illudere che non si tratti di sola amicizia ma di un rapporto confidenziale che ha la possibilità di evolvere con altre finalità. E’ necessario essere chiari nelle proprie intenzioni prima di intrattenere questo tipo di relazioni.

 

4. Non cancellare un profilo sulle app. di appuntamenti: come meetic, badoo o altre dedicate al sexting ovvero agli incontri erotici. Se si è impegnati da un pò di tempi in una relazione tali profili andrebbero chiusi anziché lasciarti aperti nel caso in cui l’attuale rapporto non evolvesse positivamente. A volte queste app. si consultano solo per noia come passatempo ma come dice il detto “l’occasione fa l’uomo ladro”. Questo atteggiamento procura ansia per il partner che non sente di potersi fidare completamente delle intenzioni e della solidità dei sentimenti. 

 

5. Fare fantasie su qualcuno mentre si fa sesso col partner: condividere queste fantasie col partner o chiamare il partner col nome di un altro/altra potrebbe essere un problema per tanto, dal momento che nessun può leggere nella mentre degli altri, tali fantasie dovrebbe rimanere private. A volte fare queste fantasie potrebbe significare che non si è molto coinvolti nella relazione e quindi sarebbe più opportuno essere onesti ed interromperla anziché portarla avanti con l’inganno per mera convenienza o tornaconto personale.

 

Copyright © 2003-2018 - Dr. Maurizio Sgambati - Psicologo Psicoterapeuta Pordenone. 

E' vietata la pubblicazione, la redistribuzione o la citazione dei contenuti non autorizzata espressamente dall'autore.