· 

TEST SULL'ASSERTIVITA' 

L’assertività si può definire come la capacità di una persona di riconoscere le proprie esigenze e di esprimerle all’interno delle relazioni familiari, affettive, amicali e lavorative mantenendo allo stesso tempo una positiva relazione con gli altri nel rispetto di ambo le parti. Dal punto di vista etimologico, il termine assertività deriva dal verbo latino “asserere”  (asserire, nella traduzione italiana) e dall’inglese “assertiveness”. Si tratta di un comportamento che permette alle persone di agire per salvaguardare i propri interessi e diritti, rispettando quelli altrui. Coincide con l’abilità di risolvere problemi e soddisfare bisogni personali come il chiedere favori, avanzare richieste, esprimere la capacità di resistere attivamente a pressioni e influenze individuali o di gruppo, rimanendo coerenti con le proprie credenze ed opinioni.

Quando si parla di assertività, spesso la si distingue da altre due tipologie di comportamento: il comportamento aggressivo e il comportamento passivo con i quali non va assolutamente confusa. Quando una persona è in grado di attuare solo queste due modalità relazionali, si troverà in una posizione non equilibrata in quanto talvolta agirà in modo aggressivo, talvolta in modo passivo. Per opprofondire questo tema clicca QUI!

Il test che che segue, tratto dal libro: L’Assertività, Vincere quasi sempre con le 3°, Edoardo Giusti, Alberta Testi, 2006, Sovera Editore, ti permette di valutare il tuo livello di assertività nell’ambito delle relazioni interpersonali.

 

ISTRUZIONI:

Valuta con un punteggio da 1 a 5 le seguenti affermazioni secondo la frequenza o l’intensità con cui si verificano. Poi somma il punteggio ottenuto e confrontalo con i risultati riportati alla fine del test

 

1. Io chiedo agli altri di fare delle cose, senza provare vergogna o ansia.

1 2 3 4 5

 

2. Quando qualcuno mi chiede di fare qualcosa che io non voglio fare, io dico “no”  senza provare vergogna o ansia.

1 2 3 4 5

 

3. Io sono tranquillo quando parlo a un gruppo numeroso di persone.

1 2 3 4 5

 

4. Io, in confidenza, esprimo le mie oneste opinioni alle figure autorevoli.

1 2 3 4 5

 

5. Quando provo sentimenti forti (rabbia, frustrazione, disappunto, ecc.) io li esprimo facilmente.

1 2 3 4 5

 

6. Quando esprimo la rabbia, lo faccio senza biasimare gli altri.

1 2 3 4 5

 

7. Io sono tranquillo quando parlo in un gruppo.

1 2 3 4 5

 

8. Se in un meeting non sono d’accordo con la maggioranza, io posso “passare alle armi” senza provare disagio o essere aggressivo.

1 2 3 4 5

 

9. Quando commetto un errore, io lo ammetto.

1 2 3 4 5

 

10. Io lo dico agli altri quando la loro posizione mi crea un problema.

1 2 3 4 5

 

11. Incontrare nuove persone in società è qualcosa che faccio con facilità e tranquillità.

1 2 3 4 5

 

12. Quando parlo delle mie convinzioni, lo faccio senza etichettare le opinioni degli altri come stupide, ridicole, irrazionali.

1 2 3 4 5

 

13. Io penso che la maggior parte delle persone sia competente e affidabile e non abbia difficoltà a delegare compiti agli altri.

1 2 3 4 5

 

14. Quando considero qualcosa che non ho mai fatto prima, ho fiducia nella mia capacità di imparare a farla.

1 2 3 4 5

 

15. Io credo che i miei bisogni siano tanto importanti quanto quelli degli altri e ho il diritto di soddisfare i miei bisogni.

1 2 3 4 5

 

Risultati:

Da 60 in su: Hai una filosofia decisamente assertiva e probabilmente reagisci rispettando i tuoi diritti e quelli degli altri nella maggior parte delle situazioni

Da 45 a 60: Hai una visione abbastanza assertiva. Ci sono situazioni in cui non sai essere naturalmente assertivo ma con esercitazioni pratiche puoi migliorare

Da 30 a 44: Sembri essere assertivo in alcune situazioni ma la tua risposta naturale è sia assertiva che aggressiva. Con buona pratica e imparando a percepire meglio alcune situazioni, nel futuro potresti imparare a reagire più assertivamente

Da 15 a 29: Hai una considerevole difficoltà ad essere assertivo. Dovrai impegnarti molto per rivisitare tutte quelle situazioni in cui diventare più assertivo e determinante per te stesso

 

 

 Dr. Maurizio Sgambati - Psicologo Psicoterapeuta Ipnoterapeuta

Tutti i testi presenti su questo sito sono di proprietà del Dott. Maurizio Sgambati e non possono essere, neppure in parte, copiati o utilizzati altrove senza consenso. Ogni diritto è riservato ai sensi della normativa vigente; l'uso non autorizzato verrà perseguito.