Post con il tag: "(cura attacchi panico)"



Strategie Utili · 14 settembre 2018
Gli attacchi di ansia durante la notte sono molto fastidiosi poiché la persona che li vive non riesce a rilassarsi adeguatamente e dormire. Alla lunga il senso di stanchezza impedisce di condurre una vita al pieno delle proprie energie fisiche e con adeguata lucidità mentale. La mancanza di sonno può portare a stanchezza cronica ed irritabilità e ad innescare un successivo attacco di ansia. Quindi prevenirli e trattarli è necessario per rompere questo ciclo. Gli attacchi d'ansia durante la...

Ansia · 06 febbraio 2018
L’attacco di panico è una forma di ansia esasperata e grave che inizia sempre in modo lieve e graduale per poi giungere ad un punto in cui diventa insopportabile ed “esplosiva”. Si può però imparare a cogliere i piccoli segnale di ansia sul nascere e contenerli così da evitare che si accumuli tensione similmente a quanto avviene all’interno di una pentola a pressione in cui ad in certo punto è necessario sfiatare l’energia accumulata. Questo è quello che accade all’organismo...

Strategie Utili · 26 giugno 2017
Moltissime persone soffrono di disturbi d’ansia, di attacchi di panico, di sintomi fisici dovuti alla tensione ed allo stress, lamentano rimugino mentale continuo e pensieri ossessivi, oltre che paure e fobie di vario genere. Si tratta di molteplici disturbi piuttosto limitanti nel quotidiano. L'ipnosi è una delle forme più antiche di psicoterapia ma non rappresenta il primo approccio scelto, tra i vari terapeutici esistenti, dalle persone che richiedono un aiuto professionale. Spesso...

Ansia · 09 aprile 2016
Quando siamo sotto stress a causa di un pericolo, reale o immaginario, il corpo si attiva rispondendo automaticamente in molti modi diversi (sistema di difesa di attacco-fuga innato) emettendo segnali fisiologici che possono spaventarci poichè intensi ed improvvisi farci sentire temporaneamente insicuri. Lo Psichiatra Hildegard E. Peplau ha individuato e descritto 4 livelli diversi d’ansia di intensità crescente: ansia lieve, moderata, grave e panico. Ciascun livello d’ansia può essere...

Ansia · 11 febbraio 2016
Ci sono persone che nascono geneticamente predisposte a sviluppare un disturbo d' ansia ma anche un contesto familiare particolarmente apprensivo ed esperienze imprevedibili della vita sono elementi fortemente determinanti nello sviluppo di questo disagio psicologico. Così accade che una persona possa essere portata più facilmente rispetto ad altre a fare pensieri ansiogeni, a rimuginare su situazioni di vita, a generare dubbi su dubbi sino a sentisi fortemente spaventata e bloccata. Quando...

Pensiero · 13 ottobre 2015
E' ormai noto che sopprimere o allontanare i pensieri non aiuta a stare meglio. Uno degli svantaggi legati ad avere una mente è quello che, talvolta, è difficile gestire i pensieri negativi che vi si affacciano. Avere la mente affollata da pensieri indesiderati-ripetitivi può generare veri e propri blocchi mentali e procurare forte stress. Potrebbe essere un errore sul lavoro, preoccupazioni finanziarie o forse una paura senza nome. Qualunque sia la paura ansia o preoccupazione, può...

Ansia · 09 ottobre 2015
Tutte le situazioni nelle quali ci sentiamo in ansia sono caratterizzate dalla presenza di emozioni sgradevoli quali paura, vergogna, tristezza. Non c’è una relazione diretta, di causa-effetto, tra situazione ed emozione; in realtà tra essi vi è un importante anello della catena: i pensieri. Essi vengono formulati in modo automatico e rapido. Le emozioni dunque non dipendono direttamente dalle esperienza ma sono determinante dal modo in cui interpretiamo e viviamo le situazioni della...

Ansia · 01 ottobre 2015
L'attacco di panico è un scarica di energia che nel giro di pochi minuti travolge il corpo e la mente; attiva il sistema nervoso vagale producendo modificazioni visibili quali la sudorazione alle mani e al viso, l’aumento del battito cardiaco, l’alterazione del ritmo respiratorio che diviene affannoso e corto. Nonostante si tratti di una reazione di allerta, e quindi di attivazione, la sensazione è di svenimento. La mente sembra confusa, la vista annebbiata ed corpo attraversato da...

Ansia · 22 giugno 2015
Quando una persona soffre di ansia, attacchi di panico, depressione o disturbo ossessivo compulsivo viene turbata da continui e ricorrenti pensieri angoscianti che possono essere modulati mediante tecniche di gestione del pensiero. La persona può allenarsi per imparare a distrarsi delicatamente usando pensieri piacevoli per distogliere l’attenzione da pensieri funesti ed usare delle “tecniche di consapevolezza” e di “sostituzione del pensiero” per reindirizzare l’attenzione da...

Ansia · 25 maggio 2015
La paura è la seconda emozione di base che incontriamo. Anch’essa, come la rabbia, si manifesta fin da quando siamo piccoli nel momento in cui dobbiamo affrontare una situazione che ci spaventa o minaccia. La fuga è la prima reazione automatica che utilizziamo quando percepiamo di essere in pericolo. Lo scopo è quello di difenderci o di scappare dalla situazione pericolosa. Questa risposta, chiamata tecnicamente “attacco-fuga”, è accompagnata da una serie di modificazioni che...

Mostra altro