Attaccamento e Dipendenza

Le relazioni d’amore alla cui base vi è un problema di dipendenza affettiva si svolgono secondo uno schema prevedibile in cui i ruoli giocati dai due partner sono interdipendenti. In questo articolo vedremo ruoli e comportamenti assunti dal dipendente affettivo e dal suo partner, il co-dipendente, in quella che può essere definita una spirale sadomasochistica. La coppia di giocatori: Affinché un rapporto di dipendenza, sessuale o affettiva, possa nascere è necessaria la presenza di due...

La dipendenza affettiva, o love addiction, è un disturbo psicologico caratterizzato dalla ricerca ossessiva d’amore e da una eccessiva dipendenza al partner: vi è un partner talmente bisognoso di essere amato che è disposto a rinunciare alla propria autonomia e a sottomettersi ad un’altra persona. Il dipendente affettivo rischia continuamente di perdere il proprio equilibrio emotivo ed il proprio benessere quando percepisce la minaccia, reale o immaginaria, di essere abbandonato dalla...

La co-dipendenza è un comportamento appreso che può essere tramandato da una generazione all'altra. Si tratta di una condizione emotiva e comportamentale che colpisce la capacità di un individuo di avere un rapporto sano e reciprocamente soddisfacente con una persona. E’ noto anche come "rapporto di dipendenza", perché le persone co-dipendenti spesso formano o mantengono relazioni a senso unico, emotivamente distruttive e/o abusive. Il disturbo è stato identificato una decina di anni fa...

L’essere umano è nato biologicamente programmato per stabilire un legame di attaccamento significativo con una figura primaria chiamata caregiver (comunemente la madre). Questo legame è funzionale alla sopravvivenza poiché l’uomo, a differenza di altre specie animali, ha una struttura neurobiologica cosi complessa a svilupparsi che non nasce autonomo in tutte le sue funzioni. Necessità quindi dopo la nascita di cure ed accudimento affinché il suo sviluppo possa completarsi nei primi...

Quando creiamo una nuova relazione affettiva la mente si predispone per cercare il supporto del partner ed assicurarsi la sua vicinanza fisica e psicologica al fine di soddisfare i bisogni primari di intimità, di vicinanza, e sicurezza facendo affidamento sull'altro. È erronea la convinzione che un individuo adulto debba essere emotivamente autosufficiente. In passato i sostenitori della teoria della co-dipendenza suggerivano che la felicità è qualcosa che proviene da dentro e non dipende...

In età adulta ci sono tre principali stili di attaccamento, ovvero modalità con cui l'individuo percepisce e risponde nelle relazioni sentimentali. Tali stili rispecchiano quelli che si riscontrano nei bambini. Essi sono: sicuro, ansioso, evitante. La persona con attaccamento sicuro non ha paura dell’ intimità e comunemente è in grado di mostrare i propri sentimenti, l'affettività verso il proprio partner e al tempo stesso mantenere la propria autonomia; La persona dall'attaccamento...

Essere dipendenti significa lasciare agli altri decidere chi siamo rinunciando a guardare con i nostri occhi per vedere soltanto attraverso lo sguardo ed il giudizio degli altri. Essere adulto, invece, vuol dire scegliere tre le molteplici possibilità che si presentano, selezionare quella che più ci rappresenta, avere la certezza che ciò delinea il nostro modo di essere e non quello dell'altro. Perché questa decisione sia realmente adulta e sana non basta che sia condotta secondo il...