· 

Costruire fiducia ed intimità in una relazione d’amore.

La fiducia e l' intimità in una relazione sono degli elementi chiave che tengono assieme due persone; sono elementi indispensabili per una relazione prospera e di successo. Senza fiducia reciproca è molto più probabile che una coppia si divida di fronte ad una forte crisi o al dubbio sui reciproci sentimenti.

E’ necessario essere in grado di fidarsi del partner ed allo stesso tempo egli/ella deve contraccambiare la fiducia riservatagli. 

E’ la gelosia, l’insicurezza dovuto anche alle decisioni ed i tradimenti subiti in una precedente relazione a rendere difficile dare fiducia gratuitamente ed incondizionatamente ad un nuovo amore. 

Come impostare una relazione sulla fiducia reciproca? Ecco alcune semplici ma utili riflessioni:

 

 

  1. Non tenere segreti. Questo non significa che al partner si debba raccontare ogni aspetto della propria vita passata, tutti i propri pensieri, dubbi e sentimenti. Significa che quando c’è qualcosa di rilevante è fondamentale poterlo condividere onestamente. Tutto ciò che è importante e può incidere sulla relazione deve essere oggetto di dialogo aperto. Quando si è in una relazione intima non ci si può comportare come se si fosse ancora single.
  2. Esplicita i tuoi bisogni. Non aspettarti che il tuo partner ti legga nella mente e possa intuire le tue necessità. Il suo modo di ragionare, di percepire e la sua esperienza di vita è diversa dalla tua e non può pensare a tuo modo e non ha i tuoi stessi desideri. Prenditi la responsabilità di richiedere apertamente, in modo chiaro e gentile ciò di cui hai bisogno dal partner e nella relazione. Non partire dal presupposto che sia chiaro e intuibile. Esponi le tue necessità senza aggredire poiché ciò che verrà colta sarà l’accusa delle sue presunte mancanze più che ciò che gli/le stai chiedendo e si metterà sulla difensiva.
  3. Sii affidabile. Fai in modo che il partner possa contare su di te, che tu sia una persona sulla quale possa contare sia per questioni pratiche sia emotivamente. Quando ti esponi e fai una promessa devi mantenerla. Quando ti definisci una data o un orario rispetta la parola data e se non ti è possibile avvisa per tempo nel rispetto di chi ti vuole bene e conta su di te. Cerca di non fare promesse che non puoi mantenere anche se sei mosso dalle migliori intenzioni e non intendi ferire nessuno volontariamente.
  4. Cura la comunicazione. Raccontati, fai domande che mostrino interesse verso il partner e rispondi in modo chiaro a ciò che ti viene chiesto. Non fare accuse, non criticare ne insultare per nessun motivo neppure per scherzo. 
  5. Valorizza la persona amata. Se non ti fidi del partner o pensi che non sia maturo, responsabile, affidabile, intelligente o altro perché starci assieme? Meglio evitare di stare con qualcuno solo per screditarlo. Se invece ne vedi delle qualità rimandale sotto forma di complimenti ed incoraggiamenti genuini e non forzati.

 

Una relazione sana nasce necessariamente sotto il segno dell’amore me vive della fiducia reciproca. Sii totalmente onesto, rispettoso e confidente poiché è probabilmente ciò che ti aspretti e sei chiamato a dare ugualmente in cambio. 

Altro elemento funzionale ad una relazione di coppia sana è l’intimità.

Alcune persone pur desiderando una relazione d’amore soddisfacente al tempo stesso la evitano o la vivono mantenendo una certa distanza emotiva per paura dell'abbandono, del tradimento o del rifiuto. Chi soffre di queste paure è perché è stato ferito nella prima infanzia e si sente non amabile e pensa che intimità significhi farsi male. Come impostare una relazione sull’intimità? Ecco alcune semplici ma utili riflessioni:

 

  1. L’intimità richiede dialogo onesto e reciprocità. Non è possibile creare una relazione sana basata su grida, insulti, parolacce, silenzi, malumori, ripicche, limitazioni della libertà. Non bisogna cercare di nascondere i propri sentimenti o evitare di esprimere disaccordo o punti di vista diversi. La relazione di coppia deve essere uno spazio in cui potersi esprimere liberamente e rivelare in modo genuino senza timori.
  2. Accettazione. Il tuo partner è quello che è. Tu sei quello che sei. Non si sta in una relazione partendo dal presupposto di poter cambiare qualcuno. Questo è un errore fin troppo comune. Accetta ed ama il tuo partner così come lo hai conosciuto, per le stesse caratteristiche che ti hanno fatto innamorare. Puoi chiarire eventuali altri aspettative e bisogni ma non insistere brutalmente se le tue necessità non può soddisfarle. Se sono così importanti per te lascia la relazione ma non aggredire nessun con l’intento di pretendere di ottenere ciò che non può, non sa o non vuole darti.
  3. Crea occasioni speciali da passare assieme. Questo può significare il sesso ma non deve essere necessariamente l’unica occasione per avere del tempo a due. Progetta momenti anche semplici come un aperitivo, una piccola gita. L'importante è mantenerle impegni di coppia regolarmente; sono occasioni per mantenere complicità e dialogare su quanto fate assieme. Non aspettare feste o rare occasioni speciali ma organizza qualcosa almeno una volta a settimana.
  4. Prenditi del tempo per stare da solo. Non è solo importante il tempo di coppia ma anche quello che curare i propri interessi e passioni.  Evita di chiuderti solo nella relazione: Cura amicizie al di fuori della coppia così avrai qualcosa che ti nutre e di cui parlare con partner quando vi riunirete. 
  5. Ridi e gioca insieme al partner. Gioisci assieme al partner, gioca per mantenere vivo il piacere dello stare assieme.

 

Una buona intimità da ambedue i partner che debbono lavorano sulla comunicazione aperta e sulla fiducia prima di ogni altra cosa.

 

 

Copyright © 2003-2018 - Dr. Maurizio Sgambati - Psicologo Psicoterapeuta Pordenone. 

E' vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall'autore.