· 

Scacciare gli incubi notturni di grandi e piccini

I sogni sono il modo con cui il nostro cervello elabora le informazioni, l'esperienza e l’emozioni avute durante le ore di veglia. E’ come dire che il cervello quando dormiamo fa pulizia e mette ordine attraverso i sogni e gli incubi.

Quando i sogni diventano spaventosi è perché le informazioni e le emozioni in corso sono dolorose o scomode. 

Attraverso gli incubi l’inconscio, o la mente creativa, elabora paure e ricordi difficili, forti emozioni o esperienze negative con l’obiettivo di superarle ed archiviarle. 

Tale processo di elaborazione delle informazioni nel sonno è privo di censura poiché la nostra mente relazionale, quella legata a processi di pensiero logico, abbassa le sue difese. Questo spiega il motivo per cui il contenuto dei sogni può essere così crudo da portare ad incubi dal contenuto terrificante. Generalmente gli incubi si risolvono spontaneamente anche se a volte sono cosi vividi e spaventosi da indurre la persona a svegliarsi improvvisamente e in malo modo. 

Sogni ed incubi sono un prodotto della nostra mente irrazionale e hanno la caratteristica di essere completamente imprevedibili. Contengono significati e simboli spesso nascosi e codificati che debbono essere interpretati per coglierne il reale significato (leggi qui sui sogni). 

Alcune ricerche svolte preso l’Università di Harward hanno dimostrato che possiamo manipolare il contenuto dei nostri sogni, quindi anche degli incubi, diventando registi della nostra attività onirica. 

Ecco come:

 

  • Scrivi un sogno spiacevole che hai fatto;
  • Cambia gli elementi che non ti piacciono e soprattutto scrivi un nuovo finale positivo usando scene arricchite di dettagli piacevoli;
  • Prenditi del tempo, circa 10-15 minuti, per immaginare tutto lo sviluppo del sogno cosi come lo hai “riscritto” ad occhi chiusi. 
  • Prima di andare a dormire recupera dalla memoria questa nuovo copione.
  • Se l’incubo dovesse ritornare esercitati per almeno 10 minuti al giorno al fine di rafforzare la nuova storia Se hai incubi diversi concentrati su di uno alla volta. Non lavorare su più sogni nello stesso periodo. 

 

Considerazione sugli incubi dei bambini:

I bambini sono particolarmente bravi a scambiare realtà e fantasia perciò se un incubo ricorrente lo disturba, lo sveglia o rende difficile l’addormentamento si può invitarli a cercare qualcosa da portare con se nel sogno per combattere un mostro (spada, mantello invisibile, la foto della mamma sotto il cuscino, costruire una fortezza….). Si può parlare di come useranno un oggetto segreto o una qualità che possiedono.

Può essere utile fargli mettere sotto il cuscino, sul comodino o in qualunque luogo a portata di mano un oggetto che li possa far sentire forti, sicuri, potente o magici.

Infine, primi di andare a dormire si può raccontare una storia di cui sono protagonisti che gli permettete di sentirsi fiduciosi.

Questi suggerimenti rafforzando il pensiero e le emozioni possono influenzare il contenuto dei loro sogni e farlo assumere una connotazione diversa e più positiva.

 

 

Copyright © 2013-2017 - Dr. Maurizio Sgambati - Psicologo Psicoterapeuta Pordenone. 

E' vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall'autore.