Come mantenere viva una relazione?


Per anni gli psicologi hanno cercato di capire quale fossero le dinamiche di coppia ed i fattori che ne determinassero il successo o il fallimento. La ricerca scientifica però si troppo spesso concentrata sull’identificazione dei fattori di rischio come le false aspettative riposte nei confronti del partner, il ruolo giocato dalle emozioni negative inespresse, la cattiva comunicazione, i conflitti di potere. Indubbiamente le coppie che sperimentano molte interazioni negative hanno maggiori probabilità di giungere al termine nei primi anni di relazione tuttavia al di la dei fattori che predispongo due partner alla rottura poche ricerche hanno puntato sull’identificazione degli elementi funzionali. 

Quali sono le caratteristiche che permettono ad una coppia di mantenersi viva a lungo? 

Vediamo 4 fattori he sono alla base della riuscita di una relazione di coppia:



  1. Ridere e giocare insieme: il gioco non è solo per i bambini. L’umorismo e la sdrammatizzazione portano due partner a sentirsi più vicini e complici rispetto al farsi la guerra ed incaponirsi su posizioni rigide all scopo di avere la meglio l’uno sull’altro. Una coppia funziona se vi è la capacità di entrambi di prendersi in giro giocosamente. Le coppie che ridono di più risultano avere un più alto coefficiente di soddisfazione. L’umorismo e le risate sembrano avere un effetto tampone sullo stato d’animo nelle situazioni conflittuali e rende entrambi i partner più disponibili a cercare una soluzione mediata ai problemi. L’umorismo non ha però a che fare con le offese e non deve pertanto essere usato per sminuire alcune situazioni che per l’altro sono fonte di reale disagio: è necessario stabilire un confine oltre il quale esso risulta eccessivo ed offensivo. Una volta che entrambi i partner hanno stabilito i parametri entro i quali è lecito giocare e scherzare (uso di soprannomi, nomignoli) ogni qual volta si riceve un commento sgradito e fastidioso anziché contrattaccare si può ricorrere al gioco provando a risponde con una battuta ed evitare le offese.
  2. Provare nuove cose insieme: una coppia funziona se si da la possibilità di mantenersi aperta a stimoli e nuove attività eccitanti. Le novità consentono ai partner di creare nuove memorie condivise e sentirsi parte di una squadra. Le emozioni provate durante lo svolgimento di nuove attività aiutano a rinnovare il rapporto attraverso la sperimentazione di emozioni piacevoli e ridurre o prevenire la noia. Attività nuove in condivisione fanno sentire i partner più vicini e complici tra loro.
  3. Esternare la gratitudine: Oltre che fare cose assieme al partner è anche importante notare e riconoscere quando l’altro fa cose belle per noi ed essergli riconoscente. Quando una persona   si sente gratificata, vista e riconosciuta dal proprio partner sperimenta un senso di appartenenza e di collegamento. Le coppie dove ciascun partner si sente riconosciuto sono meno propense alla rottura!
  4. Celebrare i successi: le coppie che celebrano i successi, i trionfi, i momenti chiave della vita (promozione, successo sportivo, giornata felice) di ciascun membro sono più unite e, vivendo un rapporto più appagante, sono meno inclini alla conflittualità.



Dott. Maurizio Sgambati, Psicologo Psicoterapeuta

- Riproduzione Vietata -